venerdì 14 settembre 2012

...........




Care amiche, è passato così tanto tempo dall'ultimo
Post che quasi non ricordo come funzioni il Blog, ma
piano piano sono sicura mi ritornerà tutto in mente,
purtroppo la mi assenza si è prolungata così tanto
a causa di una perdita improvvisa,
il mio caro PAPA' se ne è andata improvvisamente
nel mese di Giugno è incredibile come la tua vita possa
cambiare irrimediabilmente, in pochi secondi quella sensazione
che ti auguri non ti colpisca mai ti invade l'anima,
ho riflettuto molto se comunicarvi o meno la
causa della mia assenza, essendo estremamente riservata,
ma mi fa piacere raccontarvi di quest'uomo che è
stato la mia guida, il mio sostegno, la mia istruzione,
il mio amico, il mio ballerino, il mio principe azzurro,
azzurro come i suoi occhi meravigliosi,
mi ha lasciato così, in silenzio,
e il silenzio è quello che ancora sento


CIAO PAPA' 

12 commenti:

  1. Cara Veronica, come ti capisco! Mi dispiace molto per la tua perdita ma devi farti coraggio, bene o male la vita continua e tu devi assolutamente superare questo momento. Spero di aver rotto per un secondo il silenzio che senti. Un abbraccio Sara

    RispondiElimina
  2. Mi dispiace tantissimo... so cosa si prova perchè anch'io ho perduto il papà improvvisamente... ormai sono passati 22 anni ma ancora mi manca tantissimo.
    Ti faccio le mie condoglianze e ti abbraccio forte forte
    Laura

    RispondiElimina
  3. Ti capisco benissimo ma non preoccuparti pensa ai bei ricordi vissuti con il tuo papa' e lui sara' li vicino a te per sempre!!!Un grande abbraccio!!!

    RispondiElimina
  4. Hey Vero,
    mi sembra di rivivere tristi momenti...

    noi ci siamo tutte e non vedevamo l'ora di leggerti..., ago e filo, non aiutano a dimenticare, ma sicuramnete ti lubrificheranno il cuoricino ancora un po' troppo gelato

    un bacio vero'

    giulia

    RispondiElimina
  5. Cara Veronica ,so che le parole sono poca cosa in momenti come questi ma ricordati che la morte non ci porta via completamente la persona amata. Rimane sempre la sua opera che ci incita a continuare.
    Un grande abbraccio

    RispondiElimina
  6. mi dispiace per quanto è successo... ti invio un mio forte abbraccio sperando che arrivi a destinazione...
    il tuo papà ti è sempre vicino così come tutte le persone a noi care scomparse su questa terra ma che restano sempre accanto a noi... un abbraccio stefy

    RispondiElimina
  7. Veronica CARA, SO' BENE COME TI SENTI, IL MIO CUORE SI ' STRACCIATO 20 ANNI FA'....quando la mia mamma è volata via, tanto giovane lei , ancora piccola io, pero' non passa un giorno della mia vita senza che lei si faccia sentire...con un soffio di vento, con fiore, oppure nei miei sogni....Non ricordi chi lo diceva, COMUNQUE E' VERO: UNA PERSONA MUORE SOLO SE LA DIMENTICHI....Ricorda sempre il tuo papa',il suo sorriso e i suoi gesti, vedrai che LO SENTIRAI, LUI COMUNQUE E' AL TUO FIANCO. Forza, non sei sola, Noi bloggherine ti abbracciamo forte forte! ciao dalla Balza

    RispondiElimina
  8. Cara Veronica, comprendo perfettamente il tuo dolore, ciò che ci rimane dopo una predita così grande è la consapevolezza del grande amore che unisce un padre alla sua "bambina", un amore che, nonostante tutto, dura per sempre.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  9. Ciao Veronica,
    vengo dal blog di Emi.... mi sono commossa in questo post,
    ho provato anch'io questo dolore, tanti anni fa...
    ci vuole del tempo e poi vedrai con altri occhi e allora sentirai tutto l'amore e i ricordi belli che ci sono stati... e papà sarà felice e orgoglioso della sua creatura e questo legame durerà per sempre!
    Ciao, un bacio, Claudia


    RispondiElimina
  10. Cara Veronica, quella foto dice tutto. Anche il mio papà era un uomo così, si sarebbe buttato nel fuoco per me e mia sorella. Ci ha amato tutta la vita così come ha amato infinitamente le mie figlie. A me è successo il 10 gennaio: devastante, in un secondo, completamente inatteso, è cambiato tutto. Ma la morte non vince se ami e se hai fede: papà è sempre con me in un posto molto speciale nel mio cuore. Così come il tuo papà che continuerà per sempre quel dolcissimo ballo con la sua bambina. Ti abbraccio Chiara

    RispondiElimina
  11. Sono ormai quattro anni che la mia mamma non c'è più. Se n'è andata in fretta, per una brutta malattia. Ti sono vicino, il tempo che passa aiuta, non tanto a non sentire la loro mancanza, ma a sopportare il vuoto che lasciano. Un abbraccio. Sonia

    RispondiElimina

Grazie per aver trovato un minuto del tuo tempo, per lasciare un commento al mio post, ne sono felice..
Veronica....

Si è verificato un errore nel gadget